Buonajuto (Anci): “Ercolano e il Mercato di Pugliano pronti a donare gli stracci per ricostruire la Venere del Pistoletto”

Il sindaco: “L’opera rappresenta la nostra idea di futuro: dagli stracci far rinascere storia e bellezza

“Non possiamo darla vinta a quattro idioti che hanno voluto solo far del male a Napoli. Le immagini della Venere degli stracci del Pistoletto in fiamme a Piazza Municipio fanno davvero male e se venisse confermata l’ipotesi dolosa sarebbe davvero un fatto gravissimo. Ercolano e il Mercato di Pugliano sono pronti a fare la propria parte, mettendo a disposizione gratuitamente tutti gli ‘stracci’ di cui ha bisogno il maestro per realizzare nuovamente l’opera” – √® quanto dichiara in una nota Ciro Buonajuto, sindaco di Ercolano e vicepresidente nazionale dell’Anci.

“Ercolano e in particolar modo il quartiere di Pugliano dal secondo dopoguerra ospitano il Mercato del Vintage che rappresenta una fetta importante della nostra economia, ma anche un fattore identitario al pari degli altri attrattori che insistono sul nostro territorio. Oggi la zona di Pugliano, grazie anche all’impegno dei commercianti e delle associazioni di categoria, vive una nuova primavera. Gli stracci sono una risorsa inesauribile, un esempio virtuoso e concreto della potenzialit√† del riciclo e che mette in moto una economia circolare. Ercolano √® pronta a fare la sua parte donando all’artista tutto il materiale di cui ha bisogno per far rinascere questa splendida opera che, di fatto, rappresenta un po’ anche la nostra idea di futuro: dagli stracci far rinascere storia e bellezza” – conclude il sindaco di Italia Viva.