Buonajuto su ladri alla Locanda di Emmaus

“Provo tantissima rabbia per quanto accaduto la scorsa notte alla Locanda di Emmaus. Chi ha commesso quest’atto vile, ha provato a rubare alle fasce più fragili, qualcosa di importantissimo: la possibilità di futuro. Ma la dignità, l’amore verso il prossimo, quelli non lasciamoceli calpestare da nessuno. Un gesto di una gravità immane, è come se fossero entrati nelle case di ognuno di noi, violando quello che abbiamo di più caro.  E’ impensabile anche solo l’idea che ci siano persone che non nutrono alcun rispetto nei confronti di un luogo che svolge un’azione sociale importantissima per la nostra comunità. Le parrocchie, insieme alle scuole, rappresentano le prime agenzie educative del territorio e quotidianamente sono impegnate nel trasmettere amore, diffondere la cultura della legalità. A Padre Pasquale Incoronato e ai suoi volontari dico: non siete soli! Questa è una battaglia per la legalità e per l’inclusione che combatteremo fianco a fianco!” – è quanto dichiara in una nota Ciro Buonajuto, sindaco di Ercolano. 

Ercolano ospita meeting dei siti Unesco. Buonajuto: “Una splendida vetrina per le nostre bellezze”

Ercolano diventa capitale europea dei siti Unesco ed ospiterà fino al prossimo 2 ottobre la terza edizione del “Workshop sul ruolo dei centri visitatori nei siti designati dall’UNESCO – Lavorare con le comunità”, organizzato in stretta collaborazione con il Parco Archeologico di Ercolano.

“E’ per noi motivo d’orgoglio poter ospitare un così importante appuntamento. Per quattro giorni tantissimi professionisti del mondo dell’archeologia e del turismo provenienti da tutta Europa saranno ospitati ad Ercolano ed avranno la possibilità di conoscere da vicino le nostre bellezze. Una grande vetrina per il nostro patrimonio storico, archeologico e artistico, infatti il workshop si terrà in diverse location di Ercolano: dal Museo Archeologico Virtuale a Villa Campolieto, senza dimenticare, ovviamente, l’area archeologica” – spiega il sindaco Ciro Buonajuto.

Ercolano. Centri ricreativi per minori: aperti i termini per l’iscrizione

Il sindaco Buonajuto: “Creiamo momenti di crescita e socializzazione per i nostri ragazzi” 

“Creare quanti più momenti di crescita e socializzazione per i minori di Ercolano. Per questo motivo abbiamo inteso prorogare le attività dei centri estivi fino al 31 dicembre di quest’anno, con l’obiettivo di promuovere e sostenere sempre di più la realizzazione di attività socio-educative, culturali e ludico-ricreative anche per restituire ai tanti ragazzi la possibilità di riappropriarsi degli spazi di socialità e di relazione che in questi mesi di chiusure hanno perso e che invece sono un loro fondamentale diritto per crescere” – è quanto dichiara il sindaco di Ercolano, Ciro Buonajuto, annunciando l’apertura dei termini per l’iscrizione ai centri estivi per i minori da 3 a 17 anni.

“Sul sito internet del Comune è disponibile l’avviso pubblico e lo schema di domanda rivolto alle famiglie che vogliono usufruire del servizio. Vogliamo in questo modo offrire ai minori di Ercolano un luogo protetto di educazione e socializzazione anche per prevenire situazioni di emarginazione e di disagio sociale” – conclude il primo cittadino.

Ercolano: Teresa Bellanova presente all’incontro su infastrutture e mobilità

Infrastrutture, mobilità e le opportunità del Pnrr, sono state al centro dell’incontro con la Viceministra Teresa Bellanova, che il 10 settembre è stata in visita ad Ercolano.
La Viceministra del Governo Draghi dopo essere stata ricevuta a Palazzo di Città da parte del sindaco Ciro Buonajuto ed aver incontrato una rappresentanza di assessori e consiglieri comunali, ha fatto visita al cantiere di via Cortili – via Mare dove è in costruzione la terrazza più grande d’Europa con affaccio su un parco archeologico, per poi tagliare il nastro di una scala che unisce due parti della città. Infine ha preso parte al convegno sul Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza.

La viceministra Teresa Bellanova ad Ercolano per parlare di infrastrutture e mobilità

Infrastrutture, mobilità e le opportunità del Pnrr, saranno al centro dell’incontro che vedrà tra i relatori la Viceministra Teresa Bellanova, in programma venerdì 10 settembre alle ore 18.00 ad Ercolano e che concluderà la visita istituzionale in città dell’esponente del Governo Draghi.

“Il Mezzogiorno ed in particolar modo la Campania hanno bisogno di una visione d’insieme dei problemi infrastrutturali. Ho voluto fortemente che la presenza della Viceministra Bellanova sul nostro territorio si concludesse con un momento di confronto e approfondimento sul Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, che rappresenta una straordinaria opportunità per contribuire a ridurre i divari nel Paese” – spiega Ciro Buonajuto, sindaco di Ercolano.

A dialogare con la Viceministra Teresa Bellanova, sarà il giornalista Luigi Vicinanza, condirettore editoriale di Gedi News Network e Presidente della Fondazione Cives. Per l’accesso, come da disposizioni governative sarà necessario il Green Pass.

L’esponente del Governo Draghi, prima dell’incontro pubblico delle ore 18.00 presso la struttura “The Owl” di via Gramsci, sarà ricevuta dal sindaco Ciro Buonajuto alle ore 17.00 a Palazzo di Città, a seguire farà un sopralluogo presso l’area cantiere di Via Cortili – Via Mare dove è in corso di realizzazione la più grande terrazza d’Europa che affaccia su un’area archeologica, per poi recarsi in via Panoramica, dove presenzierà al taglio del nastro per la inaugurazione della scala che collega la parte alta con la parte bassa della città.